La tua casa è stata pignorata e vuoi sapere se è possibile venderla per saldare i debiti? È davvero più conveniente rispetto alla vendita all’asta?

Ti rispondo subito che è assolutamente possibile. In questo articolo ti spiegherò come vendere una casa pignorata, anche se è già stata messa in vendita all’asta, ed estinguere la procedura esecutiva.

Vendere casa pignorata privatamente: perché conviene?

Perché conviene vendere casa pignorata?

Una casa pignorata di solito viene venduta all’asta al miglior offerente. Purtroppo, però, la vendita all’asta è disastrosa dal punto di vista finanziario per i proprietari: infatti, quasi sempre, il prezzo della vendita non è sufficiente a saldare tutti i debiti, per cui chi perde la casa si ritrova anche con ulteriori debiti da pagare, segnalato come cattivo pagatore, senza poter accedere a nessun finanziamento, senza poter lavorare in regola per paura di vedere lo stipendio pignorato…

Prova ad immaginare cosa significa tutto questo, non vivere più serenamente ed avere sempre il peso dei debiti.

Debiti

Debiti

Al contrario, vendere una casa pignorata, dopo aver trovato un accordo con i creditori, ti permette di saldare completamente i debiti, ripartendo da capo e ricominciando a vivere serenamente, senza più avere la preoccupazione che un domani potrebbero pignorarti altri beni, o che il debito possa passare ai tuoi figli.

Interrompendo la procedura esecutiva e, quindi, la vendita all’asta, puoi vendere l’immobile come se fosse una normale compravendita davanti a un notaio.

Come vendere una casa pignorata?

Chiarito che è possibile vendere privatamente una casa pignorata, la vera domanda ora è come fare?

Nel paragrafo precedente ho detto che bisogna trovare un accordo con i creditori: è un passaggio fondamentale, infatti senza l’accettazione da parte loro (e intendo tutti i creditori che si sono inseriti nella procedura), non è possibile procedere ad una vendita privata.

Ma perché i creditori dovrebbero accettare un accordo invece di attendere la vendita all’asta? Semplice, perché l’intera procedura esecutiva ha tempi molto lunghi (anche anni), l’importo della vendita potrebbe essere talmente basso da non accontentare nessuno e intanto devono sostenere le spese; invece, con un accordo privato, ottengono entro pochi giorni parte del loro credito, piuttosto che attendere anni e non sapere quanto riceveranno.

Attenzione però: questa procedura, che si definisce saldo e stralcio, non è affatto semplice e richiede molta preparazione; c’è bisogno di conoscenza, competenza, velocità nel trovare un acquirente (i tempi per saldare il debito dopo l’accettazione sono molto stretti), saper parlare con i diversi creditori (banche, società di finanziamento, condominio…) e saper motivare le proprie offerte.

Per questo è praticamente impossibile riuscirci da soli, ma non devi preoccuparti di questo!

Continua a leggere per sapere cosa devi fare.

Cosa fare per vendere una casa pignorata?

Detto questo, ora ti chiedo:

  • Vuoi interrompere il pignoramento vendendo casa e risolvere davvero il problema dei debiti?
  • Vuoi sfruttare la competenza di un team esperto e professionale?
  • Vuoi approfittare di un servizio totalmente gratuito (lo ripeto a scanso di equivoci, TOTALMENTE GRATUITO) e che ti può anche permettere di avere liquidità per ripartire?

Se hai risposto sì a tutte queste domande, l’unica cosa che ti resta da fare è cliccare il pulsante in basso e compilare il formulario per richiedere una consulenza.

Ti aspetto.

Vincenzo

P.S.: la sospensione delle aste sulle prime case ci dà un grande vantaggio, non perdere l’occasione e approfittane subito! 

[mc4wp_form id=”2520″]